Marijuana, Ganja, Buds, Erba, Canapa…..tutto quello che c’è da sapere

Maggio 10, 2020

Esistono numerosi nomi per indicare la pianta ufficialmente conosciuta come Cannabis.

Sicuramente è una delle piante più controverse del pianeta e, tanto è celebre  quanto  stigmatizzata, a seconda dei luoghi e delle persone con cui se ne parla .

Ma come riesce una singola pianta significare cosi tante cose per cosi tante persone ?

In questo articolo parleremo della cannabis, dei concetti base, delle varietà, dei diversi tipi di prodotti, i loro benefici farmacologici, ed altro ancora.

NOMI ED ALTRO ANCORA

Cannabis: è una pianta dalla quale derivano prodotti come  Bhang, Charas, Cheeba, Hashish, etc etc

Hashish: è un derivato della pianta di cannabis essiccata, idem il Charas

Marijuana: il nome della droga ricreativa derivata dalla pianta di cannabis

Buds: nome che indica un fiore pronto per essere utilizzato

Dope: è un termine slang usato per la marijuana come droga psicoattiva

Weed e marijuana sono la stessa cosa, Weed è un termine slang usato per indicare la marijuana. In ambiente “non-cannabis ” Weed è una pianta indesiderata nel giardino .

Joint: è una sigaretta fatta con la  marijuana

Cannabinoidi : sono terpenoidi modificati che si trovano nella pianta di cannabis

Terpeni: olii essenziali che si trovano in numerosissime piante, responsabili del profumo del sapore e dell’effetto entourage

Tricomi : ghiandole resinose, prodotte dal fiore della cannabis che contengono terpeni e cannabinoidi.

DIFFERENTI SPECIE DI CANNABIS

Nel mondo esistono 3 specie di cannabis : Cannabis Sativa, Cannabis Indica, Cannabis Ruderalis.

Ci sono molte discussioni sul fatto di considerare le ultime due specie separata dalla cannabis sativa o  meno.

La Sativa e la Indica sono le più comuni e, le due specie, producono effetti anche molto diversi.

In generale le varietà Sativa producono un effetto più energizzante/creativo, quindi uno “sballo” più mentale che fisico . Le specie di Sativa più popolari sono:  Lemon Haze, Green Crack God, Sour Diesel, and Jack Herer.

Al contrario le Indica danno uno “sballo” più fisico e  muscolare con effetti fortemente rilassanti… le Indica vengono considerate specie da “divano” .

Le Indica più popolari sono : Blueberry, Grape Ape, Northern Lights, and Bubba Kush

LIGURIAN RAINBOW

Acquista

I SEMI DI CANNABIS

Il semi di Cannabis  vengono generalmente usati per far crescere le piante, ma non tutti i semi diventeranno una pianta.

Occorre separare i  maschi dalle femmine, per questo oggi in commercio si trovano semi “femminizzati” che hanno il 99% di possibilità di diventare una pianta .

Come dice il nome i semi “femminizzati ” sono semi femmina o semi modificati con pochissimi geni maschili.

OPPIO vs CANNABIS

Oppio e cannabis sono alcune volte confusi uno con l’ altro oppure si pensa che uno sia il derivato dell’altro.

Non è così, sono due cose diverse, entrambi sono piante da fiori ma l’Oppio produce oppiacei  la Cannabis Cannabinoidi.

Entrambi vengono spesso usati per ridurre il dolore, ma impattano il nostro  cervello in maniera differente .

BHANG vs CHARAS vs GANJA vs HASHISH

Bhang: è una bevanda tradizionale dell’India settentrionale che, secondo le credenze locali, pare che sia consumata continuamente dal dio Shiva per aumentare i suoi poteri magici e taumaturgici.

Il Bhang viene fatto miscelando fiori, foglie di cannabis ed anche rametti con latte, spezie e yogurt.

Spesso, in India viene usato per curare problemi di digestione, emicranie e, la cura della febbre.

Il Bhang è normalmente molto più potente della cannabis  fumata, per cui se siete curiosi di provarlo fate attenzione.

Ganja: è un nome in lingua sanskrita che indica i fiori di cannabis essicata ( ciòè pronta all’uso ).

Possiamo dire che la cannabis consumata nella sua forma più semplice è Ganja.

Charas: è una resina che si ottiene strofinando i fiori ancora vivi tra i palmi delle mani, lo strato di resina che riamane attaccato ai palmi può essere ” appallotolato” fino a formare una sfera di circa 15cm di diametro per essere consumato. 

Hashish : simile al Charas ma ottenuto con tecniche differenti come per esempio la sbattitura in ambiente olto freddo dei fiori che rilasciano i tricomi che poi vengono compattati in blocchetti di hashish .

CANNABIS vs HEMP

Possiamo dire che Hemp è il nome dato alla Cannabis Sativa industriale quindi con un contenuto di THC molto basso, intorno all’1% o meno .

Nell’Hemp il CBD è il cannabinoide più presente,  oggi grazie al mercato che si è creato con la scoperta delle proprietà benefiche del CBD, sono  state inventate, attraverso gli incroci,  numerose specie di Hemp con concentrazioni di CBD più elevate di un tempo e THC entro i limiti di legge .

Olio Di Canapa VS Olio CBD

L’Olio di canapa è un olio alimentare, un condimento che si ottiene pressando i semi di cannabis .

Ha numerose proprietà terapeutiche, non contiene cannabinoidi e può essere usato in cucina come condimento .

Olio CBD è un estratto che proviene dai fiori e contiene tutti i cannabinoidi presenti nei fiori .

Qui e qui per saperne di più.

CBD OIL · 10%

Acquista

420 CANNABIS

il 20 Aprile di ogni anno alle 4:20 nel mondo si festeggia la cannabis .

Il numero nasce dalla storia di 5 ragazzi, che da grandi diventarono famosi e, alle 4.20 di ogni pomeriggio, si ritrovavano dietro un muro della scuola per fumare cannabis .

CONCENTRATI

Potremmo scrivere centinaia di articoli sui concentrati, come indica il nome sono la forma più potente di assunzione dei cannabinoidi . 

Hashish, Charas, Bhang, Olio , ed altri sono tutti concentrati; se la marijuana/ganja è il vino i concentrati sono la grappa o altri liquori . 

Esistono due sistemi per l’estrazione dei concentrati : 

-con solventi 

-senza solventi 

dipende da cosa si vuole ottenere.

Il solventi più utilizzati sono alcol e CO2, che comunque vengono ( o dovrebbero)  rimossi completamente dall’estratto .

Attenzione alla produzione domestica dei concentrati,  specialmente quelli che richiedono l’uso di solventi potrebbero poi risultare tossici .

..ATTENZIONE I SOLVENTI POSSONO ESSERE DAPPERTUTTO 

Si! 

Non tutti fanno le cose come andrebbero fatte …. 

In molti paesi, specialmente qui in Europa, la cannabis legale ha il THC ( tetraidrocanabbidiolo)  contingentato a norma di legge . 

In molti paesi la percentuale ammessa è lo 0,2% in Italia è lo 0,5% in Svizzera per esempio è l’1%, molte aziende usano un procedimento a base di butano per abbassare il THC di qualche punto percentuale o decimi di punto, così da avere il THC entro lo 0,2%  e mettere in commercio i loro fiori .

Come sempre, diffidate dei prodotti troppo a buon mercato,  cercate di informarVi sul produttore e le sue pratiche di coltivazione, di raccolta e conservazione in modo che la Vs esperienza con la Cannabis sia pienamente soddisfacente qualunque sia il motivo che VI spinge a provare questo fantastico prodotto che la natura ci mette a disposizione. 

Articoli correlati